Come attivare la PEC

In questo periodo si torna a parlare di PEC (Posta Elettronica Certificata), in quanto sta per avvicinarsi una nuova scadenza importante, quella del 30 Giugno 2013.

Entro questa data infatti tutte le aziende, in particolare quelle individuali e iscritte presso il registro delle imprese, sono tenute a comunicare presso l’istituto la propria casella di posta certificata per non incorrere in sanzioni sulle domande di iscrizione o modifiche da effettuare alla propria azienda e/o società.

Infatti, non sono previste sanzioni amministrative per la mancata comunicazione dell’indirizzo PEC al registro ma senza di esso non sarà possibile richiedere modifiche, presentare domande di iscrizione o di variazioni anagrafiche.

Per quanto riguarda la creazione di una casella PEC, la procedura è estremamente semplice, basta affidarsi ad una delle tante aziende che offrono questo servizio e decidere se registrare una semplice casella con dominio di secondo livello anonimo oppure certificare un proprio dominio, ad esempio quello della propria azienda.

Le società hosting provider accreditate sono elencate sul sito digitpa.gov.it alle quali si aggiungono altre aziende partner, che hanno stipulato un accordo privato di rivendita.

Su Blooweb.it sono disponibili due versioni di servizio PEC (Mini e Premium) che potete consultare esaustivamente a questa pagina: Posta PEC

Dopo aver completato l’ordine, specificando i dati del responsabile che avrà accesso al controllo della casella, basterà inviare il documento di identità della suddetta persona e così entro alcune ore la casella sarà attiva e subito utilizzabile.

La tua casella PEC a 12,50 € / anno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *